Aggredito a Ponticelli l’inviato di ‘Striscia la notizia’ mentre documenta lo spaccio di droga

Reading Time: < 1 minute Aggredito a Ponticelli l’inviato di ‘Striscia la notizia’ mentre documenta lo spaccio di droga

0 0
Reading Time: < 1 minute

Questa volta poteva finire davvero male. Vittorio Brumotti, inviato l’inviato di Striscia la notizia è stato vittima di una aggressione mentre tentava di documentare lo spaccio al Parco Topolino, nel quartiere Ponticelli di Napoli.

“Eravamo lì per documentare lo spaccio, poco distante da dove due mesi fa abbiamo denunciato l’altare votivo che celebrava la criminalità, rimosso grazie a Striscia. Io e la mia troupe non facciamo in tempo a prendere le telecamere, quando scoppia un’insurrezione generale contro di noi”, racconta Brumotti.

“Ho rischiato il linciaggio. Mi sono dovuto nascondere in un sottoscala e sono riuscito a salvarmi solo grazie all’intervento dei Carabinieri, che mi hanno fatto da scudo e scortato in auto”, conclude l’inviato.

Il servizio andrà in onda su Canale 5 nei prossimi giorni a Striscia la notizia.

Intanto su Tiktok uno che ha tentato di strangolare Brumotti rivendica l’azione e si dice dispiaciuto di non aver terminato il lavoro uccidendo l’inviato di Striscia la Notizia. L’uomo afferma di non essere nè uno spacciatore, nè un camorrista e di aver inscenato quella reazione perchè Brumotti è un provocatore.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi