Privacy Policy

Nasce il ‘Giardino della non violenza e dei cinque continenti’ Lungo il muro dello stadio Landieri di Scampia i volti di uomini e donne contro ogni forma di violenza e discriminazione

E’ stato inaugurato il ‘Giardino della non violenza e dei cinque continenti’ nel quartiere Scampia, periferia Nord di Napoli.

Lungo il muro dello stadio Landieri, i volti di uomini e donne contro ogni forma di violenza e discriminazione.

E dopo quattro anni di intenso lavoro, con l’aiuto di instancabili volontari della ‘Rete Pangea’, è stato possibile trasformare sei discariche, in un giardino ricco di messaggi di pace e solidarietà.

Per l’occasione è stato inaugurato lo splendido murale di 130 metri lungo il muro perimetrale dello stadio “A. Landieri”, che raffigura i volti degli uomini e le donne che si sono contraddistinti nella lotta contro la violenza.

Le opere sono state realizzate da Gianluca “Raro” e Fabio della Ratta “biodpi”, con la collaborazione di tre ragazzi del Gambia: Ceesay Muhammed, Gassim Jabbi, Cham Alagie Momodou.

In un’epoca di bui egoismi, l’esperienza realizzata a Scampia rappresenta la luce: una comunità che attraverso la solidarietà e l’amore per gli spazi condivisi, è riuscita a creare e valorizzare un luogo da tempo abbandonato, rendendolo accessibile a tutti.

 

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Facebook0
Twitter
RSS
Scroll Up