Al Giardino Torre nel Real Bosco di Capodimonte riacceso l’antico forno della prima pizza Margherita

Reading Time: 3 minutes Al Giardino Torre nel Real Bosco di Capodimonte riacceso l’antico forno della prima pizza Margherita

0 0
Reading Time: 3 minutes

Torna a rivivere lo storico forno del Giardino Torre nel Real Bosco di Capodimonte nel VI° Anniversario del riconoscimento de “L’Arte Tradizionale del Pizzaiuolo Napoletano” nella lista del Patrimonio Immateriale dell’Unesco.

Una giornata di festa che sancisce il completo recupero del sito che fu Real fruttiera e Giardino di Delizie dei Borbone, dopo quasi cinque anni di lavori e un attento restauro architettonico e botanico. Il Direttore Generale del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger e l’Amministratore di Delizie Reali Nunzia Petrecca hanno accolto il Sindaco, prof. Gaetano Manfredi, e guidato gli ospiti alla scoperta dello straordinario patrimonio botanico e storico-architettonico del Giardino Torre e del Casamento, nucleo centrale della masseria che, oggi accoglie al suo interno una Caffetteria-Bistrot e soprattutto una Pizzeria con un forno moderno che affianca quello storico.

Il progetto Delizie Reali comprende anche La Stufa dei Fiori Tisaneria e Bistrot, nata dal recupero della serra Ottocentesca adiacente alla ex Palazzina dei Principi, inaugurata nella primavera del 2021, e si inserisce nel più ampio Masterplan del Museo e Real Bosco di Capodimonte voluto dal Direttore Sylvain Bellenger per dare una nuova destinazione ai 17 edifici borbonici presenti nello straordinario sito napoletano e fino ad oggi inaccessibili.

La gestione del Giardino e Casamento Torre prevede una serie di attività integrate (produzione agricola, lavorazione e trasformazione di ortaggi e frutti, didattica, promozione culturale, ristorazione consapevole e sostenibile, educazione alimentare ed etnobotanica) e la partecipazione di una comunità attiva costituita da associazioni culturali, cooperative sociali, piccole imprese virtuose del territorio.

Il direttore del Bosco di Capodimonte spiega : “Il Giardino Torre era l’orto e il frutteto della corte. Abbiamo restaurato questo luogo che è diventato un paradiso. Oggi celebriamo l’arte del pizzaiolo, non della pizza, è una creazione umana, e oggi siamo nel luogo dove è stata preparata la prima pizza della regina Margherita di Savoia con i prodotti che richiamano i tre colori dell’Italia. Il forno fu realizzato prima dei Savoia, la pizza margherita esiste da molto tempo”.

“La porta dai Ponti Rossi verrà ripristinata per la prima volta dopo la seconda guerra mondiale. Sarà accessibile a piedi e ci sarà un parcheggio gratuito” ha aggiunto in seguito Sylvain Bellenger.

“Con il restauro dell’antico forno del Casamento Torre e l’avvio dei servizi ristorativi, completiamo il progetto di recupero e valorizzazione di questo straordinario sito che è tornato alla sua vocazione originaria, quella di giardino produttivo come lo erano tutte le delizie reali dei Borbone. Oggi al Giardino Torre sono tornati in produzione gli agrumeti, gli orti, il Giardino dei fiori, i meleti a spalliera” – commenta Nunzia Petrecca -.

“La produzione orto-frutticola viene utilizzata nelle preparazioni di cucina per il bistrot della Stufa dei Fiori e del Casamento Torre, una parte viene trasformata in conserve, marmellate e liquori che riportano in etichetta il brand Delizie Reali del Real bosco di Capodimonte. Il forno è un piccolo gioiello che sarà protagonista di eventi speciali per raccontare la storia, la cultura della pizza e l’arte dei pizzaioli. Il casamento torna a essere un luogo di delizie, un mirabile giardino con serre, viali e fontane, un luogo dove i bambini vengono accolti con laboratori creativi e didattici e gli adulti possono sostare per una pausa caffè, un pranzo e una pizza” – conclude -.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi