L’onda della protesta invade le piazze nel nome di Greta

Al via i cortei degli studenti per il terzo sciopero globale per il clima di Fridays for Future Italia con l’adesione di Unione degli Studenti, Link – Coordinamento Universitario e Rete della Conoscenza. In migliaia già in piazza a Torino, Milano, Bologna, Fienze, Napoli, Bari, Palermo tra slogan e striscioni.

L’atmosfera è di festa, i ragazzi espongono manifesti, molti in inglese, che denunciano l’emergenza climatica.

Migliaia di studenti, ma anche molti adulti, nessun simbolo di partiti politici, ma tanti cartelli che chiedono un cambiamento urgente delle politiche ambientali: da ‘diritto al futuro’ a ‘stop emission’, o ‘ci avete rotto il clima’.

Anche tanti bambini delle scuole elementari in piazza accompagnati da genitori o nonni.

A Napoli non poteva mancare qualche cartello di denuncia che puntasse e facesse riferimento al calcio: ‘Laplastica è una montagna di Juve’.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi