Ghiaccio e vento su Napoli: scatta l’allerta. Attenzione allo scoppio delle tubazioni e caldaie

Ondata di gelo su Napoli. Saranno 48 ore di allerta maltempo caratterizzato dal forte freddo e da raffiche di vento che potrebbero mettere a serio rischio. Per questo motivo la Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo.

L’allarme scatterà dalle 12 di domani, domenica 5 gennaio, alle 18 di lunedì sera. Si prevedono su tutto il territorio “Venti forti settentrionali con locali rinforzi. Mare agitato al largo e lungo le coste esposte. Gelate a quote basse”.

In ordine alle gelate, la Protezione Civile della Regione Campania raccomanda di prestare attenzione anche in assenza di nevicate: le temperature saranno infatti in diminuzione.

In presenza di allerta vento e gelo, il codice colore è Verde, non essendo previsti scenari di dissesto idrogeologico da piogge e precipitazioni.

La Sala operativa della Protezione civile raccomanda alle autorità competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevedere e contrastare i fenomeni attesi sia attivando il monitoraggio delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso sia per quanto attiene alle previste gelate, anche in linea con i rispettivi piani di protezione civile.

Attenzione massima dev’essere prestata agli impianti idrici e caldaie. Potrebbero verificarsi danni e scoppi delle condotte e malfunzionamento delle caldaie.

In ogni caso è meglio tenere aperto anche di notte – quando le temperature scendono di più – un filo d’acqua aperto per non far solidificare il ghiaccio e avvolgere il contatore e le tubazioni in panni protettivi.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
100 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi