“Sono operativo”: Ecco lo spaccio via sms

“Sono operativo, mi raccomando”, i messaggi inviati ai potenziali clienti. Avvisava i potenziali clienti di essere operativo con sms ‘circolari’.

Questa mattina i carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna hanno eseguito a Quarto un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della direzione distrettuale antimafia della procura partenopea, nei confronti di un 26enne,accusato del reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

Secondo quanto è emerso dalle indagini, coordinate dal pm Giuseppe Visone e partite nel giugno 2018, l’uomo era al centro di un giro di spaccio hashish e cocaina: nel corso dell’attività investigativa sono stati registrati anche alcuni messaggi sms ‘circolari’ inviati dall’indagato ad una serie di numeri telefonici nei quali lasciava intendere ai suoi interlocutori di essersi rifornito di droga.

“Sono operativo, mi raccomando”, i messaggi registrati. A tali sms, prontamente seguivano le richieste di incontri da parte dei potenziali clienti, che spesso manifestavano la volontà di acquistare droga. Già agli arresti domiciliari per un altro reato, l’uomo è ora nel carcere di Secondigliano.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi