Insultò il Presidente della Repubblica Mattarella, indagato deputato leghista

Il deputato veneto della Lega Vito Comencini è indagato per vilipendio al Capo dello Stato dopo gli insulti rivolti a Sergio Mattarella al raduno di Pontida.

Il procuratore della repubblica di Verona, Angela Barbaglio, ha inviato per competenza a Bergamo il fascicolo d’indagine.

“Questo presidente della Repubblica – disse le’sponente del Carroccio – lo posso dire? Mi fa schifo. Mi fa schifo chi non tiene conto del voto del 34 per cento degli italiani”.

Ora il deputato ammette di aver sbagliato i toni, ma rivendicando il diritto di critica”.

Giulia Rosati

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi