A ‘Piazzapulita’ l’audio del leghista che offre alla collega consigliera un lavoro fisso in cambio di dimissioni

“A me sei venuta in mente te prima di tutto perché sei una rompicazzo, così ti cavo dai coglioni e non ti vedo più”.

Il linguaggio non è certamente degno di una corte, chi parla è un politico e già si potrebbe pensare male di come si esprime. Stefano Solaroli, è consigliere del comune di Ferrara nelle fila della Lega.

L’uomo sta offrendo alla sua collega di partito Anna Ferraresi, un lavoro a tempo indeterminato come hostess su trenini e autobus turistici gestiti a Ferrara da una società privata. E nel riferirle nel colloquio che anche sindaco e vicesindaco sono d’accordo, fornisce motivazioni inequivocabili riguardo la proposta di lavoro in questione.

E’ il 19 novembre 2019 e la telefonata tra i due è al centro di un’inchiesta di ‘Piazzapulita’, il programma di La 7, firmata da Alessio Lasta. Sono passaggi della conversazione che imbarazzano non poco la Lega.

Anna Ferraresi, è considerata una piantagrane per le sue continue denunce sul degrado in città.

Il lavoro a tempo indeterminato proposto da Solaroli, incompatibile con la carica di consigliere comuale, avrebbe di fatto costretto Ferraresi – questo evidentemente il vero obiettivo – alle dimissioni nel caso avesse accettato.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

2 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi