A 16 anni gira in scooter armato di pistola e con il colpo in canna

Il colpo in canna. Il revolver a portata di mano e pronto ad usarlo. Girava in scooter in un moto perpertuo per le strade di Posillipo, zona bene di Napoli.

Sguardo attento su ogni auto in transito e su ogni negozio incrociato. Su e giù, avanti e indietro.

Era concentrato e predisposto per mettere a segno una scorribanda e se c’era da sparare certamente non si sarebbe tirato indietro. Quando si è ritrovato l’Alt della polizia nelcoso di un controllo ha accelerato.

La Volante non l’ha perso di vista e dopo un breve inseguimento gli agenti del commissariato Posillipo, diretto da Ludovica Carpino, sono riusciti a bloccarlo.

Ben presto l’inquietante sorpresa si tratta di un 16enne che nascosta addosso aveva una pistola Luger calibro 9 completa di caricatore e con il colpo in canna.

S.G., napoletano 16enne con precedenti di polizia, è stato arrestato per porto abusivo di arma comune da sparo e resistenza a pubblico ufficiale. Ora è a disposizione della Procura dei minori.

Intanto, ieri mattina, agenti della SquadraMobile, con il supporto dei cani antiesplosivo dell’Unità Cinofila dell’Ufficio Prevenzione Generale , hanno effettuato un controllo in un appartamento di via II Traversa Martirano a Marianella rinvenendo, all’interno dell’abitazione occupata da due coniugi, una chiave che ha aperto una cantinola all’interno della quale il cane Luke ha fiutato la presenza di una borsa contenente quattro pistole, di cui una con matricola abrasa, e 9 cartucce.

Un 30enne napoletano è stato arrestato per ricettazione e detenzione abusiva di armi mentre la moglie, una 27enne napoletana, è stata denunciata per gli stessi reati.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi