L’Italia a rischio seconda ondata Coronavirus, studio choc dell’Imperial College Coronavirus

3 0
Reading Time: < 1 minute

Senza precauzioni l’Italia rischia grosso addirittura la seconda ondata che potrebbe essere peggiore della prima. Emerge da uno studio dell’Imperial College.

I ricercatori in base alle proiezioni dell’istituzione scientifica britannica sono convinti che se in Italia si ritornasse a un 20% di mobilità in più, senza le dovute misure di sicurezza, ci potrebbero essere fino a 5 mila altri decessi; se si ritornasse al 40% fino a 23 mila.

Il rigido lockdown che ha chiuso l’Italia ha salvato migliaia di vite umane. Ai tempi della Fase 2 senza le dovute precauzioni, ci potrebbero essere fino a ulteriori 23 mila. Una catastrofe che si realizzerebbe nell’arco di otto settimane.

Secondo l’istituto di Londra, è fondamentale, determinante rispettare le norme di distanziamento sociale e tutte le altre precauzioni predisposte dal governo.

Lo studio si chiama “Report 20 e mette in correlazione l’intensità di trasmissione di Covid 19 in Italia in rapporto alla mobilità. Occorre stare attenti e molto.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi