Pasquale Zagaria verso la revoca dei domiciliari, torna in un carcere attrezzato per cure mediche

Pasquale Zagaria, fratello del più noto Michele, esponente di spicco dei Casalesi, rischia la revoca della detenzione domiciliare che gli era stata concessa dal tribunale di sorveglianza di Sassari nel bresciano , dove vive la sua famiglia.

La ragione è che ora il Dap ha trovato posto per lui in un’unità ospedaliera di medicina protetta, quella di Belcolle, che fa parte della casa circondariale di Viterbo.

Zagaria ha un tumore ed era stato scarcerato una volta constatata l’impossibilità di fargli proseguire il percorso terapeutico di cui ha bisogno in una delle strutture sanitarie della Sardegna e dopo che il tribunale di sorveglianza aveva chiesto inutilmente al Dap di poterlo trasferire in un altro istituto.

Ora la struttura pare sia stata trovata ed è compatibile con le condizioni di salute di Zagaria.

La notizia è stata comunicata ai magistrati, che in base al decreto del governo, devono rivalutare se confermare o meno il loro provvedimento.

Per ora è tornato in carcere il boss della mafia Antonino Sacco, anche lui scarcerato per il Covid -19.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi