Renzi a Napoli: “Bagnoli,una grande occasione per l’Italia”

“Penso che se Salvini avesse governato questo Paese in questa fase, come una parte del Pd voleva, la gestione dell’emergenza sanitaria in questo Paese sarebbe alla Bolsonaro, alla brasileira”. Lo ha detto il senatore Matteo Renzi, il leader Iv presentando alla ‘Città della Scienza’, il suo libro ‘La mossa del cavallo’.

“Il post coronavirus è una gigantesca opportunita’ e il piano shock per Napoli sara’ Bagnoli. Lo dico al sindaco che mi ha spesso attaccato, ora che e’ alla fine della sua esperienza voglio usare parole di tranquillità, anche perchè tra poco inizia nuova storia che ci vedrà protagonisti e sarà la storia di chi riuscirà a sbloccare questa ferita”.

Rivendicando l’avvio delle procedure per il risanamento dell’area dell’ex Italsider, Renzi ricorda che “i soldi ci sono, li abbiamo messi e non spenderli è un delitto”.

“La patrimoniale se la levino dalla testa e il dibattito sul Mes è una barzelletta. I 5Stelle hanno gia’ deciso di non farlo, ma cambiano idea su tutto”.

“Erano contro la Tav, la Tap, le Olimpiadi, le infrastrutture e contro l’Europa e Matterella – ricorda – Basta avere pazienza, sono ragazzi e noi li aspettiamo con calma al Mes”.

Secondo il leader di Iv è il momento di “cambiare schema di gioco”. “Bisogna passare dalla cassa integrazione alla decontribuzione – dice – meno tasse per riportare la gente a lavorare. Cosi’ questo Paese ce la fara'”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi