Contraffazione tecnologica blitz della finanza a Nola

Contraffazione tecnologica blitz della finanza a Nola.

La guardia di finanza di Napoli ha sequestrato, in un capannone di Nola nella disponibilita’ di una ditta cinese di importexport, oltre 570mila prodotti pericolosi e privi del marchio ‘CE’.

In particolare, sono stati scoperti utensili domestici, materiale elettrico e giochi per bambini pericolosi. E ancora addobbi natalizi, dispostivi elettrici ed informatici – oltre 3 km di led, pannelli, ciabatte, torce, mouse e chiavette USB -, prodotti di utilizzo quotidiano come calcolatrici, portafogli, orologi, aspirapolveri, sensori per allarme.

Denunciato il responsabile, un 38enne cittadino di origine cinese residente nel quartiere Poggioreale di Napoli, per vendita di prodotti industriali con segni mendaci. 

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi