L’assessore Morcone si scusa con l’assessore comunale Clemente: “Non volevo banalizzare il suo ruolo”

“Se ho urtato la suscettibilita’ di Alessandra me ne scuso, ma il senso della mia riflessione non era quello. Non volevo banalizzare il suo ruolo, di questo mi scuso, volevo mettere in luce l’assenza del sindaco a una cerimonia importante. Per il Giorno della Memoria il presidente della Repubblica ha spostato le consultazioni…”.

Cosi’, all’agenzia Dire, l’assessore alla Legalita’ della Regione Campania Mario Morcone dopo l’intervista rilasciata al quotidiano ‘Il Mattino’ nella quale ha definito Alessandra Clemente, assessora del Comune di Napoli  e candidata sindaca alle prossime elezioni amministrative, una “simpatica ragazza bionda”.

Morcone non vuole rispondere al sindaco Luigi de Magistris che ha invece accusato di sessismo il prefetto.

“La mia – dice – era una riflessione sullo stato della citta’. Il resto non mi interessa e non mi appartiene, essere sessista, aver perso le elezioni… Mi piacerebbe che le riflessioni che ho fatto nell’intervista servissero alla citta’ perche’ possa compiere un passo in avanti”. 

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi