Voto di scambio, assolto Carmine Mocerino

0 0
Reading Time: < 1 minute

“Assolto perché il fatto non sussiste. Si è chiusa, poco fa, una vicenda lunga e dolorosa iniziata nel 2012″.

A renderlo noto, attraverso un comunicato, è Carmine Mocerino, capogruppo della formazione ‘De Luca Presidente’ in Consiglio regionale della Campania.

“L’accusa, nell’ambito ‘rimbosopoli’ Campania, era quella di peculato. Ricordo – dice ancora Mocerino – il dolore, il clima di quei giorni, l’area di caccia alle streghe. Non ho mai avuto dubbi, forte della mia condotta, sull’azione della Magistatura. Vado avanti, come sempre”.

Con Mocerino è stato assolto anche Corrado Gabriele (Pd) perché il fatto non sussiste, condannati Angela Cortese (Pd), Enrico Fabozzi (Pd), Rosaria Anita Sala (Idv), Nicola Marrazzo (Idv) e Pasquale De Lucia (Udc).

De Lucia e Fabozzi sono stati condannati a due anni e un mese mentre Cortese, Fabozzi, Sala, Marrazzo e De Lucia a due anni e due mesi e interdetti per cinque anni dai pubblici uffici. Disposta la confisca delle somme di denaro che i condannati a giudizio del Tribunale hanno percepito indebitamente: si tratta di alcune migliaia di euro a testa

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi