Governo traballa, va sotto alla Camera. Ci sono 5 franchi tiratori

Governo traballa, va sotto alla Camera. Ci sono 5 franchi tiratori

Tensione alla Camera dei Deputati nel corso delle votazioni il governo è andato sotto. L’esecutivo è stato battuto: 242 voti contro i 240 della maggioranza.

Con quasi 100 assenti e almeno 5 franchi tiratori tra i gialloverdi. Una sconfitta in particolare sull’emendamento (il Costa-Micheli) a prima firma Forza Italia, sottoscritto anche dal Pd.

Una norma passata a scrutinio segreto. Una modifica al disegno di legge sul risarcimento per ingiusta detenzione e sull’azione disciplinare nei confronti dei magistrati.

È un nuovo segnale di debolezza in aula per la maggioranza. Che era andata in affanno già nel passaggio in aula del decreto crescita.

I due vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini cominciano a non farsi vedere in giro come è accaduto ieri al Consiglio dei ministri dove è stato approvato 7,4 miliardi di tagli alla sanità, ai trasporti, alle imprese e nuove tasse.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi