Tenta di evadere dal carcere trasformandosi in sua figlia

La stava facendo franca. Voleva beffarsi della polizia. Ingannarli e ritornare ad essere uccel di bosco.

In gran segreto ha messo in atto il suo astuto piano d’emergenza: cambiare le sembianze e trasformarsi in sua figlia. Un travestimento da film quello che Clauvino da Silva, boss di una gang brasiliana, ha messo in atto per tentare di evadere dal carcere di Rio de Janeiro.

Approfittando della visita della figlia, l’uomo si è fatto consegnare i vestiti della ragazza e una maschera di silicone che riproduce il volto della primogenita.

Il criminale, nonostante il camuffamento pressoché perfetto, è stato fermato dagli agenti prima di superare l’ultimo cancello.

Gli mancava davvero poco per mettere in pratica una evasione che sarebbe stata leggendaria dal penitenziario di massima sicurezza brasiliano.

È stato un agente a bloccarlo prima che varcasse l’ultimo cancello di sicurezza. Un dettaglio che non l’ha convinto e quindi ecco che in pochi istanti è stato scoperto il trucco.

A mano a mano quella che sembrava una ragazza ha invece riacquistato le sembianze di Clauvino da Silva.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi