Ponte Morandi, dedicata un’opera ai quattro ragazzi campani morti nel crollo

Nel giardino di Palazzo Baronale a Torre del Greco per non dimenticare ecco i volti dei quattro amici vittime del crollo del ponte Morandi di Genova: Giovanni Battiloro, Matteo Bertonati, Gerardo Esposito, e Antonio Stanzione.

A realizzare l’opera gli artisti PemArt su commissione di una cinquantina di amici storici dei ragazzi.

Prima di svelare il dipinto in coincidenza con il primo anniversario della morte c’è stato un momento di commemorazione delle 43 vittime del crollo del ponte.

L’iniziativa è stata organizzato dal sindaco Giovanni Palomba nell’aula consiliare del Municipio in presenza dei familiari, parenti e amici delle vittime che hanno scelto di ricordare l’anniversario nella loro città e di non partecipare alla cerimonia ufficiale di Genova con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e gli esponenti del governo.

Una scelta precisa e polemica nei confronti di quello Stato che non ha saputo garantire al sicurezza dei suoi cittadini.

Alle 11.36 in punto quando l’anno scorso crollò il Ponte Morandi è stato osservato un minuto di silenzio e le campane di tutte le parrocchie hanno suonato insieme le campane per commemorare le vittime.

A seguire sono state scoperte le quattro tele raffiguranti i ragazzi, vittime del crollo.

Metti un like alla nostra Fanpage

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi