A 8 anni è esperto di armi e droga, acciuffato il papà boss-addestratore

0 0

Quel figlioletta di appena 8 anni era il suo braccio destro. Comprendeva i discorsi e in autonomia sapeva anche muoversi.

Lui, il boss addestratore aveva insegnato al figlio tutto ciò che c’è da sapere di droga e armi. Il bambino aveva una impressionante dimestichezza.

Agostino Cambareri, 46 anni, di Gioia Tauro, ritenuto a capo di un’organizzazione dedita al traffico di stupefacenti è stato arrestato dai carabinieri.

Dalle intercettazioni, secondo l’accusa, emerge la “spregiudicatezza criminale” del boss che non esita a mettere totalmente a conoscenza delle sue attività illecite il figlio inducendolo a prendervi parte.

L’inchiesta, denominata ‘Cattiva Strada’, ha portato all’arresto di 13 persone, 8 in carcere e 5 ai domiciliari.

Il capo è stato individuato in Cambareri che portava avanti l’organizzazione con la collaborazione di congiunti e fidati collaboratori.

L’indagine è stata condotta dal Nucleo investigativo dei Carabinieri di Reggio Calabria e coordinata dal procuratore aggiunto Calogero Gaetano Paci, e dal pm Adriana Sciglio ed è stata avviata nell’estate del 2016.

Per tutta la durata delle investigazioni l’organizzazione si è dimostrata in grado di rifornire di sostanza marijuana e cocaina importanti piazze di spaccio calabresi.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi