Rosario Esposito La Rossa: “A Scampia ci si ammala più di cancro che di bronchite”. Compare uno striscione a lui dedicato: “Insieme per sconfiggere il drago”

Al campo dell’Arci Scampia è cominciato il torneo ‘Libera in Goal’.

Un grande striscione ha accolto Rosario Esposito La Rossa che con la famiglia Landieri anni fa si è inventato il torneo che vede protagonisti l’associazione Libera e la Scuola Arci Scampia di mister Antonio Piccolo.

Dicevamo dello striscione su cui c’è la scritta : “Insieme per sconfiggere il drago”.

Un riferimento diretto a ciò che in un drammatico post ha svelato lo stesso scrittore ed editore Rosario Esposito La Rossa di aver scoperto di avere il cancro.

E proprio sul suo profilo Fb si è inventato un Diario dal Fronte dove racconta i suoi stati d’animo ad alta voce.

E in una sua riflessione scrive: “Da quando ho scoperto di avere il cancro sto leggendo continuamente statistiche, cure, storie” – spiega -. “Ho scoperto che nell’area nord di Napoli, l’area in cui abito, per cui da anni mi batto, è più facile ammalarsi di cancro che di bronchite”.

E poi la lucida considerazione: “Dovrebbero parlarne tutti i giorni, dovrebbe essere il cuore dell’agenda politica locale, dovremmo occupare palazzi e invece siamo qui a scrivere post mentre chiudiamo le finestre perché anche questa sera puzza troppo di bruciato”.

“E anche questa sera guardiamo il piatto e ci chiediamo dove sia stata coltivata la verdura che mangiamo. Abito in una terra dove è più facile ammalarsi di cancro che di bronchite” – conclude Rosario Esposito La Rossa.

ar.ca. -.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi