Schiacciato nella pressa dello stabilimento Fca, muore operaio. I sindacati: “Nel 2019 non si può, non si deve morire di lavoro”

2 0
Reading Time: < 1 minute

È stato proclamato uno sciopero su tutte e i tre turni nello stabilimento Fca di Piedimonte San Germano.

Fabrizio Greco, è morto schiacciato mentre lavorava nel reparto presse a caldo. Padre di due figlie, avrebbe compiuto a breve 40 anni.

I carabinieri stazione di Piedimonte e della compagnia di Cassino, stanno ricostruendo l’esatta dinamica dell’incidente.

“Siamo sconvolti e profondamente addolorati – commentano Cgil, Cisl e Uil – Alla luce di questa ennesima tragedia, siamo sempre più convinti che il tema della sicurezza sul lavoro sia il problema numero uno, in particolar modo nel Lazio, una regione in cui il numero degli infortuni e degli incidenti mortali è pari a un bollettino di guerra”.

“Proprio pochi giorni fa, dei delegati sindacali – continua la nota – avevano lanciato un allarme sicurezza nel 2019 non si può, non si deve morire di lavoro”.

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, in una nota ha detto: “A nome mio e di tutta l’Amministrazione regionale voglio esprimere cordoglio e vicinanza alla famiglia dell’operaio che questa notte ha perso la vita presso lo stabilimento Fca di Cassino. Mi auguro che la Magistratura possa chiarire al più presto le dinamiche dell’incidente e accertare eventuali responsabilità”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
100 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi