Rinvenuto l’arsenale della ‘ndrangheta: esplosivo, mitragliatrici, cartucce e sulla droga il simbolo della massoneria

0 0
Reading Time: < 1 minute

I finanzieri hanno scoperto in un garage un arsenale della ‘ndrangheta, affittato da un trentenne, G. D., arrestato in flagranza che ne era il custode. Il proprietario era del tutto estraneo alla vicenda.

Nel locale sono stati trovati oltre 2 chili e mezzo di esplosivo, 1.100 grammi di cocaina, 14 tra mitragliatrici, pistole e fucili e oltre 500 cartucce.

Oltre alle armi nascosti tra i numerosi articoli di abbigliamento, i cani antidroga hanno scovato svariati imballaggi vuoti di confezionamento per sostanze stupefacenti.

E un panetto di cocaina ancora integro, perfettamente imballato, da 1.100 grammi di cocaina riportante impresso uno dei classici simboli della massoneria incentrato su un gioco a incastro di figure rappresentanti una squadretta, un occhio ed un compasso.

Ecco l’elenco delle armi: due pistole mitragliatrici, sei fucili da caccia, un fucile a canne mozze, quattro pistole semiautomatiche, una pistola a tamburo, due strozzatori per fucile da caccia e oltre 500 cartucce di varia tipologia.

Occorre capire perché c’era tanto esplosivo: stavano preparando una nuova stagione di stragi?

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi