Violenza di genere, c’è ‘Semi(di)Autonomia’

Sarà presentato domani alle 11 a Palazzo San Giacomo il progetto ‘Semi(di)Autonomia’ un’importante azione messa in campo dal Comune di Napoli volta ad aggiungere un tassello centrale nel contrasto al fenomeno della violenza di genere.

Interverranno l’Assessora con delega al contrasto alla violenza di genere, Laura Marmorale, la Delegata alle pari opportunità, Simonetta Marino e il referente dell’ATI aggiudicataria del progetto Giovanni Russo.

‘Semi(di)Autonomia’ si colloca nell’ambito delle azioni integrate per il contrasto alla violenza di genere, rafforzando il percorso di uscita dai circuiti di violenza, con un piano di intervento individuale finalizzato all’indipendenza abitativa e lavorativa.

Il progetto prevede l’attivazione di alcune borse lavoro da sei mesi rivolte alle donne che hanno usufruito del percorso di counseling mirato all’inserimento e/o reinserimento lavorativo; l’attivazione di soluzioni abitative agevolate per il recupero dell’autonomia abitativa; l’erogazione di voucher per servizi educativi dedicati alle/ai minori vittime di violenza assistita.

Il Progetto è finanziato a valere sul Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane 14-20 (PON Metro Asse 3 – Servizi per l’Inclusione Sociale) – CUP B61H18000090006 – che vede come assegnataria l’ATI formata dal Consorzio Terzo Settore, il Consorzio CORE e l’Associazione culturale Le Kassandre.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi