Difende l’amica dallo scippo, sparato in testa. È gravissimo

1 0
Reading Time: 2 minutes

È emergenza criminalità brutale a Roma. Si avvicina e vuole lo zainetto che indossa. Lei si spaventa, paralizzata dalla paura.

A quel punto interviene il suo compagno affronta i malviventi, non si cura della loro protervia e li affronta.

Il bandito quasi come se fosse stato offeso, oltraggiato, ridimensionato nella sua attività criminosa non ci pensa su due volte: impugna la pistola e gli spara alla testa.

Assurdo. Trgedia. Brutalità. Roma senza controllo e in balia di smidollati senza cervello e ammantati solo dall’estrema violenza. È accaduto ieri sera intorno alle 23.30 in via Bartoloni, a Colli Albani.

La vittima è un giovane 25enne, Luca S., ora in gravissime condizioni.
Il fatto è accaduto nei pressi del pub, il John Cabot.

Il locale era affollato e l’allarme sarebbe partito proprio da lì. Un bossolo è stato ritrovato anche dentro il pub.

I primi ad arrivare sul posto sono stati i medici del 118. Hanno stabilizzato il giovane e trasportato in codice rosso all’ospedale San Giovanni dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

Le sue condizioni sono gravi ed è ricoverato nel reparto di terapia intensiva.

I carabinieri del Nucleo Investigativo ingadano sull’ennesima pagina nera della cronaca capitolina. È stata interrogata la ragazza, di nazionalità ucraina, anche lei ferita ma in modo lieve che aveva lo zaino finito nel mirino degli scippatori.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi