Sono senza biglietto, l’autista dell’autobus non apre le porte anteriori alla fermata di piazzale Tecchio a Fuorigrotta a Napoli.

Loro, due giovani, non si perdono d’animo e cominciano a minacciare l’operatore dell’azienda napoletana mobilità e sferrano un forte calcio nella porta mobile.

E non contento uno di loro a muso duro promette ritorsioni all’autista. Nasce un diverbio con quest’ultimo che prova a difendere i suoi colleghi: “Prova a fare del male a me”, urla contro di loro che continuano a inveire contro i controllori.

Intanto, nella piazza, centinaia di ragazzi attendono i mezzi per raggiungere l’università. Le fermate sono gremite.

Meno male che proprio oggi in virtù del protocollo tra Anm e Comune è scattato sulle linee degli autobus pubblici una vigilanza e controlli speciali.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi