A Napoli c’è piazza Marcello Torre, il sindaco che disse no alla camorra e fu ucciso

3 0
Reading Time: < 1 minute

Lo spazio antistante l’accesso del Tribuale di Napoli da oggi in poi si chiamerà piazza Marcello Torre.

Cerimonia di titolazione della piazza a Marcello Torre

Pubblicato da Associazione Marcello Torre su Giovedì 12 dicembre 2019

Dopo 39 anni dall’uccisione, Napoli ricorda il sindaco di Pagani ‘Marcello Torre’ intitolandogli una piazza.

Il suo Comune di Pagani, invece, nega la memoria e qualsiasi riconoscenza a un grande primo cittadino e un fine avvocato.

Si è svolta stamane la cerimonia alla presenza di Annamaria Torre, figlia del sindaco ucciso dalla camorra, suo nipote Goffredo, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris e l’Assessore con delega alla toponomastica cittadina Alessandra Clemente.

Inoltre hanno preso parte il Procuratore Generale Luigi Riello, Fabio Giuliani, Referente regionale di Libera Campania e Sandro Ruotolo, Presidente del Comitato d’Inchiesta del Comune di Napoli sulla camorra, promotore dell’intitolazione.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Happy
Happy
100 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi