Attacco missilistico dell’Iran contro basi americane in Iraq. Ci sarebbero aleno 80 morti

Attacco dell’Iran con missili contro truppe Usa in Iraq. Sarebberi almeno 80 i morti. L’operazione militare denominata Soleimani Martire h ascatenato una pioggia di missili contro due basi Usa.

L’attacco è iniziato all’1.20 di notte ora locale (mezzanotte circa in Italia), la stessa ora in cui è stato ucciso il generale Qassem Soleimani a Baghdad venerdì scorso. Teheran ha lanciato i missili di propria produzione Ghiam e Fateh. Il bilancio è di almeno 80 vittime.

L’attacco più importante è avvenuto contro la base Ayn al-Asad in Iraq che ospita militari americani.

Illeso il personale del contingente militare italiano ad Erbil che si è radunato in un’area di sicurezza: i nostri militari si sarebbero rifugiati in appositi bunker.

Il contingente italiano che fa parte della coalizione anti Daesh a guida Us è insediato a ridosso della zona dell’aeroporto.

Ora si teme una risposta americana. Purtroppo quello che si temeva è accaduto: è guerra.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi