Di Maio getta la spugna, passerà alla storia per aver distrutto il M5S

0 0
Reading Time: 2 minutes

La politica è una cosa seria. Luigi Di Maio a pochi giorni dalle elezioni in Emilia Romagna e in Calabria molla la guida del Movimento 5 Stelle dopo averlo distrutto. Fugge con la coda tra le gambe.

Il suo astro sarà studiato e analizzato. Forse nella storia politica del nostro Paese non c’è mai stato un leader più disastroso di Di Maio.

Un piccolo Cesare senza né arte né parte, un uomo senza qualità, attorniato da un fastidioso cerchio magico che ha tenuto ostaggio un Movimento che voleva aprire il Parlamento con l’apriscatole.

Dichiarazioni a favore di telecamera, dirette social, post, comizi e banalità questa l’ascesa politica dello ‘statista’ di Pomigliano d’Arco. I Pentastellati sono scomparsi, i sondaggi veri li attestato al 13 per cento, una forza minoritaria che in pratica è destinata a scomparire.

Di Maio annuncerà le sue dimissioni da capo politico del M5s. La decisione l’avrebbe anticipata in una riunione riservata con i ministri del Movimento che si è tenuta a Palazzo Chigi.

L’annuncio arriverà in occasione della presentazione dei facilitatori regionali, un appuntamento già in programma. Pare che toccherà a Vito Crimi la reggenza del M5S, fino agli Stati generali previsti nella metà di marzo. Di Maio forse si è reso conto anche a seguito delle continue uscite dei parlamentari che era giunto il momento di fare un passo indietro.

La leadership di Di Maio è imbarazzante, gli errori, le contraddizioni, i cambi di linea hanno minato profondamente la spinta dello stesso Movimento nella società italiana. Adesso resta solo polvere di stelle.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi