Il Vaticano: “Criterio età non sia base scelte”

1 0
Reading Time: < 1 minute

Lo raccontano medici e infermieri che di fronte al Coronavirus e con tanti pazienti ad attendere occorre fare una scelta. Sacrificare chi è avanti con gli anni per tentare di salvare chi è più giovane.

È una triste verità che sta venendo fuori colpa del numero esiguo dei posti in terapia intensiva. Il Vaticano fa sentire la propria voce e rivlge un appello: “Il criterio età non sia base scelte”.

“L’emergenza sanitaria potrebbe farci arrivare a una insufficiente disponibilità di risorse e le eventuali decisioni non potranno basarsi su una differenza di valore della vita umana e della dignità di ogni persona, che sono sempre uguali e inestimabili” – così una nota della Pontificia Accademia per la Vita.

“La scelta riguarda piuttosto l’impiego dei trattamenti nel modo migliore possibile, sulla base delle necessità del paziente e della valutazione dei benefici clinici prevedibili. L’età non può essere criterio unico e automatico di scelta” – conclude la nota -.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi