L’ira di De Luca contro la Lamborgese: “In Campania niente jogging o camminata”

Il Viminale con una nuova circolare torna nuovamente a spiegare che è possibile effettuare passeggiare genitore-figli, disabili e anziani fermo restando che non ci si allontani dalla propria abitazione. Tra i “chiarimenti” inviati ai prefetti anche quello sulla “attività motoria generalmente consentita” : jogging o camminata attorno casa, da soli, pari sono.

Nulla cambia invece per gli adulti ai quali resta sempre consentito fare jogging da soli nei pressi di casa o, per chi preferisce – chiarisce oggi il Viminale – anche una semplice camminata.

L’iniziativa del ministro Luciana Lamborgese apre un piccolo spiraglio, ma fa montare l’ira funesta nel presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che quasi istantaneamente risponde a muso duro.

“Considero gravissimo il messaggio proveniente dal Ministero dell’Interno, relativo alla possibilità di fare jogging e di passeggiare sotto casa – sottolinea il governatore della Campania -. Si trasmette irresponsabilmente l’idea che l’epidemia è ormai alle nostre spalle. Si ignora tra l’altro, che vi sono realtà del Paese dove sta arrivando solo ora l’ondata più forte di contagio”.

“Si rischia, per una settimana di rilassamento anticipato, di provocare una impennata del contagio. Ribadisco che in Campania rimane in vigore l’ordinanza regionale, derivata da motivi di tutela sanitaria, la cui competenza è esclusivamente regionale. Si ribadisce che è assolutamente vietato uscire a passeggio o andare a fare jogging”- conclude la nota –

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

3 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi