I sindacati inquilini lanciano l’appello al governo: “Subito sostegno agli affitti”

“Abbiamo apprezzato che nel decreto Cura Italia siano previste alcune misure come il rinvio del pagamento delle rate dei mutui per la prima casa e la sospensione degli sfratti. Rimane il problema di tutti quei cittadini in affitto che stanno vedendo il proprio reddito ridursi drasticamente o addirittura hanno già perso il lavoro”.

Lo scrivono i sindacati degli inquilini Sunia, Sicet e Uniat in una lettera all’assessore alle Politiche della Famiglia, dei Bambini e della Casa della Regione Piemonte, Chiara Caucino.

“Al momento – spiegano i sindacati – nessuno sa calcolare quante sono le persone che si troveranno in tale situazione, ma si tratta sicuramente di grossi numeri”.

“Le nostre segreterie nazionali stanno chiedendo al Governo risorse anche per i cittadini in affitto; straordinarie per affrontare l’emergenza di questi mesi e in seguito un intervento strutturale di sostegno delle locazioni, (tra l’altro previsto dalla legge 431), utilizzando anche tutte le risorse disponibili non spese”.

“Abbiamo accolto positivamente la notizia dello stanziamento di 3,6 milioni di euro per il sostegno alla locazione deciso dalla giunta, vi chiediamo un confronto per valutare le procedure più efficaci per ottimizzare l’erogazione di questi sostegni in tempi brevi”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi