“Jabil, 190 licenziamenti intollerabili e illegali”

“Jabil, 190 licenziamenti intollerabili e illegali” è la posizione dei sindacati Fim, Fiom, Uilm e Failms.

La decisione dell’azienda americana Jabil di procedere a 190 licenziamenti nel sito di Marcianise “oltre ad essere assolutamente intollerabile è anche illegale, poichè arriva in un momento di emergenza sanitaria ed economica talmente grave da aver portato l’Esecutivo italiano a chiedere il blocco dei licenziamenti su tutto il territorio nazionale”.

Lo si legge in una nota congiunta al termine dell’incontro in videocall sulla vertenza Jabil con la sottosegretaria Alessandra Todde, il vicecapo di gabinetto del Mise, Giorgio Sorial, la ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, l’assessora al Lavoro della Regione Campania, Sonia Palmeri, il country manager Italia di Jabil, Clemente Cillo, e i rappresentanti nazionali e territoriali dei sindacati. Le organizzazioni sindacali per questo confermano lo sciopero a oltranza.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi