Il cardinale Sepe e il marketing : ecco i dosatori di disinfettante con lo stemma della Diocesi di Napoli

Dosatori di disinfettante con lo stemma della Diocesi di Napoli. Chissà se l’idea è del vulcanico cardinale Crescenzio Sepe. Chi lo conosce non si meraviglierebbe più di tanto. Del resto quando per oltre 30 anni ha ricoperto il ruolo di segretario particolare di Giovanni Paolo II non mancavano gli effetti speciali.

Sepe è stato anche l’organizzatore del Giubileo del 2000, un grande evento dove l’arcivescovo partenopeo ha dato il meglio. Qualcuno sostiene che in qualche hangar sono ancora custodite scatole di bandierine, cappellini e braccialetti con il logo giubilare.

Marketing, promozione, slogan e gadget sono una nota caratteristica di Sepe conosciuto come ‘o mast ‘e fest. Incuriosisce una foto postata da Don Francesco Esposito, direttore della Pastorale carceraria e cappellano della casa circondariale di Poggioreale.

Un pastore che ogni giorno vive e si fa carico delle tante sofferenze di chi è detenuto, sconta la pena ed è privato della propria libertà e degli affetti. Un ruolo delicato, particolare ed empatico. Don Franco è uomo spiritoso e se capita di fare la battuta non si tra indietro.

E allora ai tempi del Covid -19 le acquasantiere ormai sono state sostituite da dispensatori per disinfettare le mani. Pratica importantissima insieme all’indossare la mascherina e al mantenere il distanziamento sociale.

E don Franco è rimasto sbalordito quando si è ritrovato la postazione del dosatore griffata con il simbolo della Curia di Napoli.

Un fatto curioso che ha strappato una battuta al religioso, infatti, don Franco ha scritto sul suo profilo Facebook : “Perchè lo stemma, forse sostituisce l’acquasantiera? Mmmah”.

Prima o poi ci mancheranno o forse no queste invenzioni promozionali del manager Sepe a breve la nomina di un nuovo arcivescovo.

Arnaldo Capezzuto

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 1
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
100 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi