Parcheggiatori abusivi con il reddito di cittadinanza: oltre 40 indagati a Napoli

Percettori di reddito di cittadinanza ma anche parcheggiatori abusivi. Una indagine della polizia a Napoli ha portato alla notifica di un avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di 40 persone indagate per aver omesso di comunicare le variazioni di reddito derivanti dall’attivita’ irregolare che svolgono.

L’inchiesta e’ nata nel dicembre 2018 ed e’ durata un anno, consentendo di documentare che i 40 svolgevano stabilmente l’attivita’ di parcheggiatore abusivo in via Chiatamone, Riviera di Chiaia, largo Vasto a Chiaia, via Nisco, via Orsini, via Carducci e via Fornari, nonche’ sul lungomare Caracciolo, tutte zone della movida dove nel week end parcheggiare può costare anche 5 euro all’abusivo di turno, anche se per la sosta ci sono spazi e e parcometri.

I numerosi servizi di contrasto al fenomeno illecito hanno permesso di sequestrare denaro agli indagati; inoltre, verifiche effettuate presso l’Inps hanno evidenziato che essi percepivano il sostegno statale. Attivata quindi la procedura per la revoca del beneficio e la restituzione delle somme indebitamente percepite.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi