Whirlpool, l’appello dei sindacati: “Governo convochi tavolo al Mise”

Il governo convochi subito il tavolo al Mise su Whirlpool perchè si avvicina la data del 31 ottobre, giorno in cui l’azienda è pronta a chiudere lo stabilimento di Napoli.

Lo affermano Barbara Tibaldi, segretaria nazionale Fiom-Cgil e responsabile elettrodomestico e Rosario Rappa, segretario generale Fiom-Cgil Napoli.

Una delegazione di lavoratori della Whirlpool di Napoli – riferiscono – sabato ha incontrato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, ospite del Giffoni Film Festival, il quale ha affermato che la vertenza e’ per il Governo una battaglia di sovranita’ nazionale.

“Auspichiamo – proseguono i sindacalisti – che nel frattempo il Governo sia intervenuto presso la proprieta’ americana di Whirlpool per una modifica delle posizioni espresse per voce dell’amministratore delegato La Morgia che ha confermato la chiusura delle attivita’ produttive del sito di Napoli il 31 ottobre”.

“Ci aspettiamo che Di Maio, come promesso nel corso dell’incontro con i lavoratori, provveda a sollecitare il ministro Patuanelli per l’immediata convocazione al Mise dell’incontro con l’azienda e le organizzazioni sindacali. Non vorremmo – concludono – dover mettere ancora una volta in campo iniziative di lotta finalizzate a ottenere il tavolo”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi