Parcheggiatori abusivi, pioggia di denunce e multe

Parcheggiatori abusivi, pioggia di denunce e multe.

Chiedevano una offerta ‘a piacere’, che poteva arrivare anche a cinque euro per la auto più costose. Parcheggiatori abusivi davanti agli ospedali, ai cimiteri di Napoli, che sono finiti nel mirino dei controlli dei carabinieri: 3 quelli denunciati, 6 quelli sanzionati amministrativamente.

E’ soprattutto nell’area della periferia est della città e nelle strade dei quartieri di Poggioreale, San Giovanni a Teduccio, Ponticelli e Barra che i controlli sono stati messi in atto.

Oltre 400 le persone identificate – 120 delle quali già note alle forze dell’ordine – e 220 i veicoli controllati. Attenzione particolare è stata dedicata al fenomeno dei parcheggiatori abusivi dislocati attorno all’ospedale del Mare e alla clinica Villa Betania.

A chiedere denaro anche donne, di età compresa tra i 40 e i 50 anni; due di queste erano appostate lungo la strada che porta al cimitero di San Giovanni a Teduccio.

Tra i denunciati un 65enne che aveva contraffatto la targa del suo scooter e tentato di eludere i controlli delle forze dell’ordine – sulla targa alcune cifre erano state modificate artigianalmente con un pennarello – ed un ventenne sorpreso alla guida di un’auto di grossa cilindrata senza aver mai conseguito la patente.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi