Ucciso nella lite a coltellate

0 0
Reading Time: 2 minutes

Fiori ed un foglio scritto a pennarello: “Non si può perdere la vita così !!!” al corso Umberto I di Castelnuovo, dove ieri sera è stato ucciso a coltellate il Simone Frascogna, 19 anni, incensurato, e ferito lievemente un amico 18 enne che era con lui.

Simone Frascogna

Gli aggressori, tre – secondo le immagini delle videocamere acquisite dai Carabinieri- avrebbero inseguito con la propria auto la vettura su cui si trovavano Simone e l’ amico , li avrebbero bloccati sul corso principale di Casalnuovo, e poi aggrediti con armi da taglio.

Simone Frascogna, che frequentava un istituto tecnico del paese viene descritto come un ragazzo sportivo che praticava arti marziali. L’ amico è stato medicato al “Cardarelli” e dimesso con una prognosi di 15 giorni. Gli investigatori, che lo hanno già ascoltato, contano sulla sua testimonianza per individuare gli aggressori.  

“Li prenderemo. Sono sicuro che li prenderemo. Le forze dell’ordine sono già sulle tracce degli assassini di Simone e e le telecamere del Comune hanno ripreso gli assalitori e la loro auto”.

Così il sindaco di Casalnuovo Massimo Pelliccia, in merito alla morte del ragazzo di 19 anni ucciso a coltellate.

“Non si può morire quando si ha ancora tutta la vita davanti. Non si può immaginare un mondo in cui il proprio figlio esce e non torna più a casa. Non si può. Oggi – sottolinea Pelliccia – la città vive una delle giornate più tristi della propria storia”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi