Opera schock in Piazza del Plebiscito. La provocazione dello scultore Jago: “Guardare verso il basso”

“Un invito al mondo intero a guardare verso il basso. Verso una nuova vita collettiva e solidale”.

Così, sul suo profilo Facebook, l’assessora alla Cultura del Comune di Napoli, Eleonora de Majo, saluta l’opera dello scultore Jago “apparsa” all’alba di oggi in piazza del Plebiscito.

Si tratta di ‘look down’ che de Majo definisce “un regalo alla nostra città, ma soprattutto un invito che da Napoli si rivolge al mondo intero. Guardare verso il basso, cambiare il punto di vista, occuparsi di chi sta rischiando di affogare nel mare in tempesta della pandemia e dei suoi devastanti effetti sociali”.

“Look down”, prosegue l’assessora, “è un patto tra Jago e noi. Da oggi è lì per terra come monito e insieme come sfida”.

Poi i ringraziamenti al giovane scultore “che ha scelto di stare qui, di lavorare nella nostra città, in un quartiere complesso e bellissimo come il Rione Sanita’ e di regalare opere dall’immenso valore alla nostra comunità”

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi