L’addio a Simone, il 19enne ucciso a coltellato a Casalnuovo. L’anatema del Vescovo di Acerra: “Siete solo assassini”

Dolore, rabbia, commozione e incredulità sono i sentimenti che stamane sono aleggiati nella chiesa Maria Santissima Annunziata di Casalnuovo dove sono stati celebrati i funerali di Simone Frascogna, il 19enne ucciso a coltellate la sera del 3 novembre da tre giovani con i quali era scoppiata una banale lite per motivi di viabilità.

È stato il vescovo di Acerra, monsignor Antonio Di Donna, a concelebrare e non ha risparmiato nel corso dell’omelia parole durissime nei confronti degli assassini.

All’interno della chiesa tutti gli amici di Simone hanno indossato una maglietta bianca c con la scritta “Siamo tutti Simone” e poi affisso nello spazio antistante la parrocchia lo striscione “Hai portato via con te una parte di noi”.

E il vescovo dall’altare ha lanciato un vero e proprio anatema: “Pentitevi, ma pentitevi seriamente, voi giovani assassini”.

Monsignor Di Donna ha definito i tre giovani 18, 17 e 16 arrestati e che hanno ammesso le loro colpe : “assassini”.

“Un giorno Dio vi chiederà conto del sangue di Simone, del sangue innocente che da Abele fino alla fine del mondo sarà versato. Pentitevi ma pentitevi seriamente, cambiate vita, riconoscete che siete stati dei vigliacchi. Simone da solo, voi in tre”.

Grande commozione con la famiglia di Simone, i parenti ed i tantissimi amici che a fine celebrazione e mentre transitava la bara bianca hanno liberato centinaia di plloncini bianchi.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi