Linea 1 della metropolitana assembramenti e lunghe attese: proteste e accuse

Assembramenti, ammassamenti di persone e nessun distanziamento sociale, nei vagoni della linea 1 della metropolitana di Napoli.

La segnalazione è di diversi utenti nella mattinata di oggi sulla corsa delle 7.50 con i pendolari costretti a viaggiare in treno ammassati pericolosamente l’uno sull’altro senza che fossero rispettate minimamente le misure anti-contagio. Cittadini tutti responsabilmente dotati di mascherine (alcuni con doppie e altri anche guanti). Sono in molti a invocare il reato di pandemia colposa.

“L’Anm, nel mese di dicembre, ha tagliato e ridotto le corse di bus e metro come consentito dalla normativa – spiega il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli – lasciando irresponsabilmente i cittadini attendere sulle banchine per oltre 20 minuti ed ha permesso che le vetture si riempissero oltre i limiti consentiti dalla legge”. –

“Non si può chiedere ai cittadini di non fare assembramenti per le compere natalizie o di fare didattica a distanza e poi consentire tutto ciò”, conclude il consigliere regionale. 

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi