0 0
Reading Time: < 1 minute

Quattro contrabbandieri di sigarette, che dall’Est Europa trasferivano “bionde” da vendere in Campania, sono stati arrestati dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli.

I finanzieri hanno eseguito due arresti ai domiciliari e notificato due obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria tra i quartieri napoletani di San Giovanni a Teduccio e Secondigliano e, a Giugliano in Campania e Melito, comuni dell’hinterland a nord del capoluogo partenopeo.

Dagli accertamenti è emersi che due degli indagati percepivano anche il reddito di cittadinanza. Nel mese di agosto del 2019, gli accertamenti del Gico hanno portato all’arresto di un pregiudicato e al sequestro di oltre 4 tonnellate di sigarette di contrabbando.

Dalle indagini è emerso che l’organizzazione ha trasferito complessivamente oltre 10 tonnellate di sigarette di contrabbando. Gli arresti domiciliari sono stati notificati a Vincenzo Cotumaccio, 54 anni, e a Matteo Cotumaccio, 21 anni.

Gli obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria riguardano invece Pasquale Buccolo, 65 anni, e Vincenzo Bonetti, 51 anni. 

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi