Il candidato Maresca, ‘appende’ il centro destra

“Non sono candidato ancora ufficialmente e tantomeno del centrodestra. Sto ancora facendo una operazione di ascolto. Ho continuato a incontrare la gente. Anche per la mia attivita’ di impegno civico, conosco la città, le sue periferie. Una città che purtroppo soffre e che nell’ultimo periodo, anche per la pandemia, soffre ancora di più”.

È il pensiero di Catello Maresca, candidatura ‘civica’ appoggiata dai partiti del centrodestra alle prossime elezioni amministrative a Napoli.

L’ex pm anticamorra sottolinea che in città c’e’ “una situazione di degrado complessivo, di bruttezza, che non risponde alle potenzialita’ di una delle citta’ piu’ belle del mondo. Non e’ semplice intervenire su strade, buche, cestini, … problemi seri… Mi sembra che manchi attenzione e rispetto per i napoletani”.

A suo avviso, “bisogna eleborare modelli nuovi e avere una visione diversa. Sappiamo che non ci sono soldi. Per questo partirei subito da una visione e dal coinvolgimento dei privati nella gestione della cosa pubblica”.

Quanto al patto per Napoli siglato da Pd, Leu e M5s, “io spero solo non sia un pacco per Napoli – dice Maresca – ma i napoletani sono esperti in pacchi e lo rimanderebbero al mittente”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi