Al posto dello Zoo del boss, il nuovo campetto sportivo

Al posto dello Zoo del boss, il nuovo campetto sportivo.

Sarà inaugurato domani alle 16, a Napoli, il nuovo campetto sportivo della fondazione di recupero minorile A’ Voce d’è Creature. La struttura è stata realizzata grazie al supporto di UniCredit e con i fondi del progetto “Carta E” della banca, dell’imprenditore Paolo Scudieri e di numerosi benefattori che hanno accolto l’invito a collaborare del sacerdote don Luigi Merola, fondatore e presidente della fondazione che ha sede in un bene confiscato alla camorra nel quartiere Arenaccia.

“Il nuovo campetto – ha spiegato don Merola – è stato realizzato dove una volta c’era lo zoo privato del boss Raffaele Brancaccio. Grazie a tanti benefattori siamo riusciti a ristrutturare il vecchio campetto che i nostri bambini avevano letteralmente consumato. Si tratta di un’opera importante per l’intero quartiere dove, purtroppo, regna il degrado e la totale assenza di infrastrutture pubbliche per i ragazzi. Insomma un’oasi nel deserto”.  

All’inaugurazione parteciperanno anche il prefetto Bruno Corda (direttore dell’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata), il procuratore aggiunto della Direzione Nazionale Antimafia ed Antiterrorismo Giovanni Russo e Leandro Sansone, Responsabile Territorial Development Sud di UniCredit. Madrina della serata sarà la conduttrice televisiva Serena Autieri.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi