De Luca a denti stretti: “Stop alle feste di Capodanno”

Il Comune di Napoli e in particolare l’assessore al Turismo Teresa Armato di fretta e furia ha proposto e la Giunta ha appovato una delibera per 400mila euro per animare la città in occasione delle festività di Natale e Capodanno.

Tante inziative nelle dieci municipalità e poi concerto in piazza Plebiscito per il conto alla rovescia per l’anno che verrà.

Mentre la macchina organizzativa si mette in moto oggi in modo brusco è arrivato un inatteso stop da parte del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

“Le feste in piazza a Capodanno? Sono sinceramente dell’opinione che è meglio evitare le occasioni di diffusione del contagio”. 

Così ha sentenziato De Luca, rispondendo alla domanda di un giornalista. 

“Certo – ha aggiunto De Luca – si può fare anche una valutazione di tipo diverso, dire che le feste in piazza servono a limitare le feste al chiuso, ma forse avremmo sia le feste in piazza che quelle al chiuso, anche perché mi chiedo chi sarà in grado di effettuare controlli la notte del 31 dicembre”. 

“Attendiamo l’evoluzione della situazione – ha concluso De Luca – ma sono pronto anche ad emettere ordinanze, se sarà necessario”. 

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi