Stop per due mesi ai tifosi di Napoli e Roma: Non potranno seguire le loro squadre in trasferta. A breve pioggia di Daspo per chi ha preso parte ai tafferugli dell’autostrada A1

Stop per due mesi ai tifosi di Napoli e Roma: Non potranno seguire le loro squadre in trasferta. A breve pioggia di Daspo per chi ha preso parte ai tafferugli dell’autostrada A1.

Colpa di una minoranza criminale cala la scure sul capo dei tifosi onesti che si vedono privato il diritto di seguire in trasferta la propria squadra del cuore.

La notizia l’ha annunciata direttamente il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi, che ha svelato l’intezione di firmare un decreto di stop di due mesi nei confronti delle tifoserie del Napoli e della Roma.  È la diretta conseguenza degli scontri avvenuti, la settimana scorsa, sull’autostrada A1.

“Oggi pomeriggio probabilmente firmerò un provvedimento di prevenzione sulle trasferte dei tifosi di Roma e Napoli per i prossimi due mesi”. Lo ha dichiarato il capo del Viminale, in una conferenza stampa in Prefettura a Trieste.

Piantedosi ha parlato di “qualche provvedimento di prevenzione” non alternativo a misure individuali per i singoli autori – come i Daspo – per i quali e’ in corso un’intensa attivita’ di polizia.

“Ma non potrò non fare a meno di considerare – ha precisato – un provvedimento generale di ordine pubblico per quanto riguarda le due tifoseriento di prevenzione” sulle “trasferte dei tifosi di Roma e Napoli per i prossimi due mesi”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi