Mischiati tra i fedeli della messa, i carabinieri irrompono nell’abitazione di una coppia pusher

0 0
Reading Time: < 1 minute

I carabinieri per non destare sospetti si sono mischiati alla folla dei fedeli in uscita dalla chiesa dell’Annunziata di Caivano, nel Napoletano ed hanno fermato una coppia da tempo sotto osservazione perché sospettata di gestire in casa una piazza di spaccio.

In manette per detenzione di droga a fini di spaccio sono finiti Michele Pepe, 39 anni, e sua moglie Emanuela Celentano, di 28. L’uomo era già sottoposto agli arresti domiciliari ma, nonostante la misura cautelare, quell’abitazione di via Cairoli era diventata una piazza di spaccio. 

Per i carabinieri il problema era come avvicinarsi senza destare sospetti. E così si sono confusi con i fedeli in uscita dalla parrocchia: fa freddo e pioviggina e tra cappelli ed ombrelli riescono ad eludere la vigilanza di chi “monitora” la zona, facendo irruzione nell’abitazione senza clamori. La successiva perquisizione porta al sequestro di 80 grammi di cocaina e 14 grammi di crack. 

Sequestrato anche diverso materiale per il confezionamento della droga oltre ad altri 43 grammi di hashish, 31 grammi di marijuana e la somma ritenuta provento del reato di 643 euro.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi