Tir invade cantiere sulla A14, investiti e uccisi due operai

Stavano lavorando all’allestimento del cantiere necessario al rifacimento delle segnaletica orizzontale, all’altezza km 9 del tratto bolognese della A14 a Borgo Panigale, quando un Tir li ha travolti e investiti mortalmente.

A perdere la vita sull’asfalto due operai al lavoro per conto di Autostrade.

I due, Antonio Pizzutelli di 38 anni, e Salvatore Vani di 46 anni – entrambi della provincia di Frosinone e dipendenti di una ditta che lavora in appalto per Autostrade – sono stati colpiti dal mezzo pesante entrato nel cantiere in un punto in cui c’era un restringimento della carreggiata indicato con cartelli e segnali luminosi.

L’autista, un 62enne albanese residente in Italia, ha rischiato di abbattersi anche su un terzo addetto, riuscito a spostarsi in tempo. Sul posto è intervenuta la Polizia Stradale.

Il camionista è ora indagato per omicidio colposo ed è stato sottoposto ai test per verificare se fosse sotto effetto di alcol o droghe.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi