Caso Sozzani, sull’alleanza di Governo M5S-Pd spunta Italia Viva di Renzi e nulla è scontato

0 0
Reading Time: 2 minutes

Imbarazzo e rabbia. Sono i sentimenti che hanno attraversato i parlamentari del Movimento 5 Stelle ieri alla Camera dei deputati nel momento in cui il presidente Roberto Fico ha letto dal tabellone l’esito del voto segreto sull’autorizzazione all’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti del deputato di Forza Italia Diego Sozzani.

I voti a favore sono stati 235, 309 i contrari, un astenuto. In pratica Sozzani accusato di illecito finanziamento dei partiti e corruzione deve restare al suo posto e i magistrati fermarsi.

Ci sono stati almeno 46 franchi tiratori, dal Pd e Italia Viva, la neoformazione di Matteo Renzi che hanno boicottato l’esito della votazione. I deputati non hanno seguito le indicazioni del gruppo forse per lanciare un segnale e prendersi una sorta di potere d’interdizione.

Il voto dell’Aula ribalta, insomma, quando stabilito nella Giunta per le autorizzazioni a procedere che aveva , invece, parere favorevole all’arresto. È un brutto scivolone che nulla fa immaginare di buono.

Certo non c’entra niente con il Governo questo svarione ma è un sinistro campanello d’allarme. Se la votazione per Sozzani, indagato nell’ambito di un’inchiesta della Dda milanese, dovesse rappresentare un banco di prova per dimostrare che i Pentastellati restano intransigenti nonostante tutto è andata decisamente in modo disastroso.

Sbaglia chi considera questo incidente di percorso come un fatto minore: così non è.

Il premier Giuseppe Conte e il suo esecutivo ha il fiato sul collo. Il Pd come del resto il M5S dovrà – a breve – misurarsi con Italia Viva, compito che dalla premessa del caso Sozzani appare molto complicato.

Pier Paolo Milanese

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi