Abusi sessuali con una minorenne, manette a don Michele Mottola

È stato arrestato don Michele Mottola, parroco di Trentola Ducenta accusato di presunti abusi nei confronti di una minorenne.

L’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord ha portato all’esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli Nord, nei confronti dell’ex sacerdote di una parrocchia di Trentola Ducenta (Ce) per abusi in danno di minore.

Le indagini sono partite da una comunicazione pervenuta dalla Diocesi di Aversa e svolte attraverso l’ausilio di testimonianze, messaggi e registrazioni audio – hanno consentito di raccogliere un grave quadro indiziali.

La brutta storia è divenuta nazionale grazie a un servizio de ‘Le Iene’. L’inviata è riuscita a intervistare la famiglia della giovane vittima di abusi che, con grande coraggio, aveva registrato in passato alcune conversazioni tra lei e don Michele.

Oggi quelle registrazioni sono diventate prove all’interno del processo a suo carico. Le Iene, oltre a parlare con la famiglia, avevano anche intercettato proprio don Michele che ai microfoni della giornalista aveva negato tutto.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

2 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi