È strage familiare a Orvieto: uccide la moglie, la figlia e poi si toglie la vita

E’ strage familiare a Orvieto. Un impiegato civile dell’Aeronautica, Carlo Carletti, 66 anni, ha ucciso la moglie Rosalba Politi, di 66 e la figlia Cinzia di 34 anni e si è sparato morendo sul colpo.

L’allarme lo ha dato il fratello di Carlo  che non riusciva a mettersi in contato con la famiglia; quando sono arrivati i carabinieri hanno trovato i corpi all’interno dell’abitazione, ciascuno in una stanza diversa. 

Sono state avviate le indagini che hanno portato subito all’ipotesi dell’omicidio-suicidio.

Secondo una prima ricostruzione l’impiegato avrebbe ucciso le due donne con un colpo di fucile al volto per poi uccidersi sparandosi con la stessa arma alla testa.

Non si capisce cosa sia accaduto e cosa ha fatto scatenare l’immane violenza che ha portato la strage.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi